Coppa

 

Si prepara utilizzando i muscoli del collo, con un processo produttivo per molti aspetti simile a quello del prosciutto crudo. E' un prodotto tipico della zona di Parma e Piacenza: la Coppa piacentina ha ricevuto il riconoscimento comunitario DOP, mentre a fine 2011 la Coppa di Parma ha ottenuto l’IGP. Ma viene preparato anche in altre parti d'Italia, con procedimenti diversi, e commercializzato sotto vari nomi (per esempio ‘capocollo’: quello di Calabria ha ottenuto la DOP).

La forma della coppa è cilindrica, appuntita alle estremità, di consistenza soda, compatta, ma non elastica. All'interno, il salume ha un color rosso inframmezzato di bianco rosato. E' tra i salumi più nutrienti, ha un profumo dolce e caratteristico, mentre il gusto è delicato e si affina a mano a mano che procede la maturazione.