News

  • Interrotte le trattative per il rinnovo del contratto alimentare

    Federalimentare rimane aperta al dialogo e auspica il raggiungimento di un accordo

  • Con il protocollo ASSICA-Coldiretti eradicata la diffidenza verso il maialino sardo

    Il Ministero della Salute autorizza le prime spedizioni al di fuori dell’Isola di carni termizzate

  • Rapporto IARC: ASSICA incontra l’Associazione Milanese Medici

     A seguito della diffusione delle notizie sul rapporto tra carne rossa/trasformata e rischio di insorgenza dei tumori, dopo che l’agenzia IARC dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha diffuso la sintesi del rapporto che verrà pubblicato nel 2016, l’Associazione Milanese Medici (A.M.M.) ha contattato ASSICA, invitandola nella propria sede per un incontro finalizzato a fare un po’ di chiarezza.

  • “EXPORT USA: requisiti consolidati e nuove disposizioni”

     “EXPORT USA: requisiti consolidati e nuove disposizioni”, venerdì 27 novembre 2015 – ore 14.30/17.30 presso le Fiere di Parma “Sala Barilla”

  • Consumo di carne e salumi: in Italia molto inferiore a quantitativi potenzialmente dannosi

    Secondo lo IARC, le carni rosse sono state inserite nel gruppo 2A, cioè nel gruppo per il quale la correlazione tra un consumo eccessivo di carni rosse e l’insorgenza di tumori al tratto intestinale è considerata “probabile”. Le carni rosse trasformate sono state catalogate fra i cancerogeni appartenenti al gruppo 1. Le quantità indicate dallo studio (100g al giorno per carne rossa e 50g al giorno per la trasformata) come condizione per un aumento comunque modesto del rischio sono molto più alte del consumo tipico del nostro Paese.

  • Monografia IARC – NOTA DEL SETTORE

    In merito alle notizie apparse su alcuni organi di stampa inglesi, riprese poi da diversi siti italiani, che paventano la correlazione tra consumo di carni rosse, salumi e insorgenza di tumori al tratto intestinale, ASSICA e ASSOCARNI hanno rilasciato una nota stampa.

  • Tutto il mondo è passato a Fab Food

    Fab Food, la mostra con cui Confindustria si è presentata ad Expo 2015, si appresta a celebrare un risultato davvero positivo. Oltre 450.000 visitatori, più di 800 scuole coinvolte, tantissimi personaggi del mondo istituzionale, politico, dell'industria, dello spettacolo e dello sport hanno voluto visitare Fab Food. Il viaggio nella Fabbrica del gusto italiano, sarà per tutti il ricordo di un'espereinza unica.

  • Crescono le esportazioni di salumi nel primo semestre 2015. Boom di spedizioni verso gli USA

    Crescita importante per le esportazioni di salumi italiani nel primo semestre 2015: +5,9% per 74.067 ton e +3,9% per 614,6 milioni di euro

  • Ministero della Salute: via libera al maialetto sardo termizzato anche fuori dall'isola

    Il via libera è stato formalizzato venerdì pomeriggio dal ministero alla Sanità che ha confermato, come annunciato a ottobre ad Expo dal direttore generale dell’ufficio Sanità animale del ministero alla Salute Silvio Borrello, la possibilità di poter esportare il porcetto trattato termicamente a condizione di un accordo di filiera tra gli allevatori, macellatori e trasformatori “volenterosi seri e onesti che rispettano le regole”.

  • Dichiarazione ASSICA sullo sciopero del personale veterinario pubblico del 16 dicembre

    In un contesto di grande collaborazione tra aziende e sistema veterinario per rendere i controlli sempre più efficienti e razionali, non possiamo che dolerci per lo sciopero del 16 dicembre del personale veterinario pubblico.