News

La carne e i suoi valori nell’alimentazione umana

La carne rappresenta una delle principali risorse agroalimentari presenti in Italia e la produzione di prodotti alimentari di origine animale, in particolare salumi e insaccati, una delle punte di eccellenza della tradizione culinaria italiana
e del Made in Italy. A questi fattori oggi si uniscono, sempre più, altri importanti elementi che caratterizzano la produzione di carne nel nostro Paese e che il convegno “La Carne e i suoi valori nell’alimentazione umana” ha trattato, per fornire un’attenta e scientifica analisi dell’argomento e per rispondere alle esigenze attuali del consumatore.

Il convegno, che si è tenuto nella storica cornice della “Sala Monticelli” del Comando Legione Carabinieri Emilia-Romagna, è stato organizzato dall’Accademia Nazionale di Agricoltura in collaborazione con Società Italiana di Nutrizione Umana (SINU), Carni Sostenibili, Associazione Giornalisti Agricoltura - Alimentazione - Ambiente (ARGA) e Associazione per la Scienza e le Produzioni Animali (ASPA).

Dopo i saluti iniziali di Giorgio Cantelli Forti, Presidente dell’Accademia Nazionale di Agricoltura, di Umberto Geri, Comandante dei NAS - Carabinieri di Bologna, e di Simona Caselli, Assessore all’Agricoltura della Regione Emilia - Romagna, il dibattito si è aperto con l’intervento di Lara Sanfrancesco, Segretario Generale di Carni Sostenibili, che ha parlato del “Valore economico e sociale della filiera della carne e dei salumi in Italia” e del ruolo dell’Associazione.Carni Sostenibili - spiega Sanfrancesco - nasce dalla comunione di intenti delle tre principali associazioni di categoria, Assocarni, ASSICA e Unaitalia, e si propone di trattare in modo trasversale tutti gli argomenti legati al mondo delle carni. Un progetto senza precedenti, in Italia, che con un approccio formativo e informativo, vuole contribuire a una informazione equilibrata su salute, alimentazione e sostenibilità.


Il Progetto Carni Sostenibili, attraverso la Clessidra Ambientale contenuta nel rapporto “La sostenibilità delle Carni in Italia”, ha rivelato come per avere una dieta corretta sia dal punto di vista nutrizionale che ambientale sia consigliabile un consumo moderato di tutti gli alimenti, dimostrando come in una dieta settimanale bilanciata come quella mediterranea, basata sulle porzioni consigliate dai nutrizionisti, le varie categorie di alimenti presentano lo stesso impatto ambientale e garantiscono quindi il giusto equilibrio tra salute ed ambiente.

leggi l'articolo completo